Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/11135
Authors: Nardi, Anna* 
Marchetti, Alessandro* 
Mele, Francesco Mariano* 
Margheriti, Lucia* 
Modica, Giorgio* 
Battelli, Patrizia* 
Berardi, Michele* 
Castellano, Corrado* 
Melorio, Cinzia* 
Pirro, Mario* 
Rossi, Antonio* 
Spadoni, Sabina* 
Arcoraci, Luca* 
Lozzi, Giulio* 
Battelli, Alexia* 
Thermes, Corrado* 
Ciaccio, Maria Grazia* 
Castello, Barbara* 
Pagliuca, Nicola Mauro* 
Lisi, Arianna* 
Pizzino, Luca* 
Baccheschi, Paola* 
Bono, Andrea* 
Marcocci, Carlo* 
Lauciani, Valentino* 
Mandiello, Alfonso Giovanni* 
Pintore, Stefano* 
Pietrangeli, Donatella* 
Quintiliani, Matteo* 
Frepoli, Alberto* 
Latorre, Diana* 
Cheloni, Daniele* 
Lombardi, Anna Maria* 
Vallocchia, Massimiliano* 
Fares, Massimo* 
Moretti, Milena* 
Lucente, Francesco Pio* 
Scognamiglio, Laura* 
Palombo, Barbara* 
Basili, Alberto* 
Michelini, Alberto* 
Title: Bollettino Sismico Italiano: maggio - agosto 2016
Issue Date: 2017
URI: http://hdl.handle.net/2122/11135
Abstract: Il 24 agosto 2016 un terremoto di magnitudo 6.0 ha dato inizio ad una sequenza sismica in Italia centrale, che ha generato decine di migliaia di eventi sismici. Per l’analisi e revisione di questa sequenza si rimanda ad un uscita speciale del BSI prevista per fine 2017(S_BSI_CI). In questo quadrimestre e nel successivo gli eventi nella zona della sequenza sono quelli localizzati nella sala di sorveglianza. Solo gli eventi con M>= 3.5, e pochi altri (vedi Marchetti et al. Annals of Geophys. DOI: 10.4401/ag6116) sono stati rivisti dal BSI.Nel secondo quadrimestre 2016 si sono verificati sedici eventi di magnitudo superiore a 4.0 (ML) rivisti dagli analisti del BSI uno vicino alle coste tunisine quindi fuori dal territorio nazionale; l’evento di Mw 4.1 che è avvenuto il 30 maggio in provincia di Terni vicino al Lago di Bolsena (lat=42.7, lon=11.98 ad una profondità di 8 km) e 14 eventi nella zona della sequenza nell’ultima settimana del quadrimestre: il 24 agosto 2016 si è verificato l’evento di magnitudo ML=6.0 (Mw=6.0) che ha iniziato una sequenza sismica per la quale sono stati localizzati decine di migliaia di terremoti e che alla fine di ottobre 2016 ha generato eventi persino più forti (fino a Mw=6.5) della prima scossa.
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
20160501_20160831__INGV.pdfBSI 2016 - 2 quadrimestre5.11 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

26
Last Week
0
Last month
0
checked on May 27, 2019

Download(s)

25
checked on May 27, 2019

Google ScholarTM

Check