Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/8315
AuthorsRubbia, G.* 
Hunstad, I.* 
Maramai, A.* 
Giampiccolo, E.* 
Bellucci Sessa, E.* 
Bordoni, P.* 
Proto, S.* 
Naruli, G.* 
Taccetti, Q.* 
Campisi, O.* 
CUG INGV* 
TitleUn anno di Comitato Unico di Garanzia: riflessioni all'INGV
Issue Date4-Oct-2012
URIhttp://hdl.handle.net/2122/8315
KeywordsCUG, HRS4R, ANVUR
Subject Classification05. General::05.09. Miscellaneous::05.09.99. General or miscellaneous 
AbstractL’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia - INGV ha istituito il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni – CUG nel luglio 2011, ai sensi della L.183/2010. Il CUG ha assunto, estendendoli, i compiti del precedente Comitato Pari Opportunità, ossia, come da delibera CD n.4.3.2.11 del 28/6/2011: • focalizzare i problemi relativi alle pari opportunità; • contribuire a migliorare la qualità della vita negli ambienti di lavoro e a valorizzare le risorse umane; • verificare gli equilibri tra i sessi nelle posizioni funzionali a parità di requisiti professionali; • formulare proposte per: la gestione flessibile delle risorse umane e le attività di formazione professionale; è inoltre chiamato a perseguire gli obiettivi della direttiva dei dipartimenti della Funzione Pubblica e per le Pari Opportunità del 4 marzo 2011, per esercitare compiti propositivi, consultivi e di verifica. I compiti affidati dall’Amministrazione da un lato e le sollecitazioni ricevute dal personale dall’altro hanno portato ad una serie di azioni, tra le principali: • la redazione di un Codice per la tutela della dignità delle persone e per la prevenzione delle molestie sessuali e morali dell’INGV, l’individuazione della Consigliera di Fiducia e l’avvio di un ciclo di seminari sull’argomento, nell’ambito della prevenzione delle discriminazioni; • una lettura di genere delle bozze dei nuovi regolamenti dell’ente, con proposte di modifiche ispirate alla Carta Europea dei Ricercatori – CdR (e.g. principi di Non discriminazione, Equilibrio di genere) e alla normativa in tema di pari opportunità e tutela della maternità, parte delle quali recepite nel Regolamento del Personale e nel Disciplinare in materia di orario di servizio; un’azione, questa, legata all’adesione in via sperimentale alla Human Resources Strategy for Researchers, iniziativa della Comunità Europea per l’effettiva implementazione della CdR; • nell’ambito del processo di valutazione della ricerca dell’ANVUR, l’evidenziazione di alcune criticità presenti nel bando, in relazione alla valutazione della maternità, risultate in una interrogazione parlamentare e in una lettera aperta, grazie al contributo dell’Associazione Donne e Scienza e dei CUG dell’INFN e del CNR. Le esperienze fatte confermano l’opportunità di dare voce a tutte le donne dell’Istituto e di fare rete tra i Comitati degli enti di ricerca.
Appears in Collections:Conference materials

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
DS2012_ingv_fin.doc39.5 kBMicrosoft WordView/Open
Show full item record

Page view(s)

139
Last Week
0
Last month
checked on Jun 24, 2017

Download(s)

54
checked on Jun 24, 2017

Google ScholarTM

Check