Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/4206
AuthorsBarone, M.* 
Mangiagli, S.* 
TitleUn sistema di gestione della formazione
Issue Date24-Nov-2008
Series/Report no.60
URIhttp://hdl.handle.net/2122/4206
KeywordsFormazione
Sicurezza
Mysql
Jscript
Subject Classification05. General::05.09. Miscellaneous::05.09.99. General or miscellaneous 
AbstractUno degli obblighi previsti dal D.Lgs. 626/94, e non solo, è in-formare i lavoratori in materia di Sicurezza e Salute durante il lavoro. Questo obbligo può essere ottemperato consegnando opuscoli, manuali operativi, attraverso sessioni di formazione, ma ciò, come confermato anche da una sentenza di Cassazione del 1995, può non essere sufficiente per l’assolvimento del compito; infatti “la mera consegna di opuscoli non basta, ma deve essere accompagnata ad un’opera di sensibilizzazione ed ausilio sulla loro effettiva lettura e comprensione”. Restano evidenti le difficoltà del tipo organizzativo che possano essere di valido supporto per le iniziative di formazione previste dalla normativa vigente. Il Sistema di Gestione della Formazione (S.G.F.) al personale che viene proposto, è progettato e realizzato per essere disponibile sul sito intranet di Sezione, prevede il riconoscimento automatico dell’utente, ed è usufruibile contemporaneamente da più utenti dotati di un PC. Esso consente la registrazione di partecipazione a corsi di formazione, e l’avvenuta consegna del CD d’informazione, oltre la compilazione di questionari di verifica dell’apprendimento e l’inserimento di note. Il S.G.F. obbliga il lettore a ragionare, riflettere e pensare alle informazioni ricevute durante le sessioni di formazione. Gli elementi per la realizzazione del questionario software, sono archiviate in un database “MYSQL”, la cui visualizzazione, ed estrazione dati è realizzata mediante tecnologia “ASP”. Il S.G.F. consente all’utente ed al verificatore, in modo automatico, di valutare il livello di conoscenza (prima della formazione), e di apprendimento raggiunto (dopo la formazione). Durante la fase di verifica/test, il S.G.F. prevede la sottomissione di immagini, cartellonistica, ed altro, in merito a modalità operative corrette da utilizzare, e di prevenzione da infortuni o malattie professionali. Nella parte conclusiva del Questionario di Verifica dell’Apprendimento, è possibile inserire note, informazioni, segnalazioni di “quasi eventi” (near misses), che possono essere sottoposti ad esame ed analizzati in successive sessioni di formazione, finalizzando l’iniziativa pertanto anche alla verifica del grado di partecipazione del lavoratore coinvolgendolo quale soggetto attivo del processo di miglioramento della sicurezza e salute durante il lavoro.
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
rapporto60.pdfUn sistema di gestione della formazione1.48 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

64
checked on Apr 27, 2017

Download(s)

63
checked on Apr 27, 2017

Google ScholarTM

Check