Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/5797
AuthorsRicco, C.* 
Aquino, I.* 
Del Gaudio, C.* 
TitleProcedura automatica per lo studio dei segnali registrati da una stazione tiltmetrica
Issue Date2009
Series/Report no.Rapporti Tecnici INGV
115
URIhttp://hdl.handle.net/2122/5797
Keywordsstazione tiltmetrica
Subject Classification01. Atmosphere::01.01. Atmosphere::01.01.08. Instruments and techniques 
AbstractLa Tiltmetria costituisce un metodo di misura in continuo della deformazione del suolo attraverso il monitoraggio delle variazioni di inclinazione nel tempo sia in ampiezza che in direzione ed è particolarmente utilizzata nelle aree vulcaniche e sismogenetiche attive [Wyatt et al., 1988; Ricco et al., 1991; Ricco et al., 2000; Ricco et al., 2003; Ricco et al., 2007]. La rete tiltmetrica gestita dalla Sezione Osservatorio Vesuviano dell’ INGV è composta da 7 stazioni in registrazione continua ai Campi Flegrei, 5 delle quali (DMA, DMB, DMC, BAI ed OLB) sono equipaggiate con sensori di superficie e 2 (OLB e TOI) anche con sensori borehole; al Vesuvio invece esistono 2 stazioni con sensori di superficie (OVO e CMD) (fig. 1) [Aquino et al., 2006].
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
RicAqu-09.pdf2.54 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

79
checked on Apr 23, 2017

Download(s)

61
checked on Apr 23, 2017

Google ScholarTM

Check