Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/3023
AuthorsBorriello, G.* 
Buonocunto, C.* 
Capello, M.* 
Scarpato, G.* 
TitleGestione dei siti delle reti di monitoraggio tramite GPS: l'esempio della rete sismica permanente dell'INGV-Osservatorio Vesuviano
Issue Date2007
Series/Report no.Rapporti Tecnici INGV
53
URIhttp://hdl.handle.net/2122/3023
KeywordsSeismic network
GPS
Subject Classification04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.06. Surveys, measurements, and monitoring 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.08. Volcano seismology 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.10. Instruments and techniques 
AbstractLe stazioni della Rete Sismica di Monitoraggio della Sezione “Osservatorio Vesuviano” dell’INGV sono installate in luoghi talvolta difficili da raggiungere e lontani dalle strade di normale scorrimento, oppure in strade di campagna non segnate sulle mappe [Buonocunto et al., 2001; Castellano et al, 2002a]. Per questi motivi, non è sempre agevole raggiungerle anche con l’ausilio di un navigatore satellitare. Inoltre, abitualmente l’itinerario per raggiungere una stazione è noto solo al personale che l’ha installata o che ne ha curato la manutenzione per lunghi periodi [Castellano et al., 2002b]. Nasce quindi l’esigenza di archiviare e rendere disponibili le informazioni logistiche necessarie in modo che tutto il personale impegnato nella gestione della Rete Sismica abbia gli strumenti necessari per raggiungere le stazioni e poter eseguire rapidi interventi di manutenzione
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
rapporto53.pdfMain article1.14 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

64
Last Week
0
Last month
0
checked on Jul 28, 2017

Download(s)

171
checked on Jul 28, 2017

Google ScholarTM

Check