Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/5771
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorallOrazi, M.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.authorallPeluso, R.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.authorallD'Auria, L.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.authorallCaputo, A.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.authorallDemartin, M.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione CNT, Roma, Italia-
dc.contributor.authorallFranceschi, D.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione CNT, Roma, Italia-
dc.contributor.authorallDelladio, A.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione CNT, Roma, Italia-
dc.contributor.authorallBudianto, A.; CVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
dc.contributor.authorallGunawan, H.; CVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
dc.contributor.authorallSelva, I.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Bologna, Bologna, Italia-
dc.contributor.authorallGarcia, A.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Bologna, Bologna, Italia-
dc.contributor.authorallGiudicepietro, F.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.authorallMarzocchi, W.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Roma1, Roma, Italia-
dc.contributor.authorallMartini, M.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.authorallSurono; CVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
dc.contributor.authorallBoschi, E.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione AC, Roma, Italia-
dc.date.accessioned2010-01-22T08:01:02Z-
dc.date.available2010-01-22T08:01:02Z-
dc.date.issued2009-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/2122/5771-
dc.description.abstractL’Italia e l’Indonesia hanno avviato nel 2005-2006 un progetto di cooperazione sulle tematiche della mitigazione del rischio vulcanico. Nell’ambito di questo progetto è stata individuata la zona ovest di Sumatra come area di intervento. In particolare è stato preso in considerazione il vulcanoMarapi. Questo vulcano ha avuto frequente attività eruttiva nelle ultime decine di anni. L’ultima eruzione si è verificata nel 2004. La sua attività, sebbene di moderata intensità, pone un problema di protezione civile, poiché dal 1980 ad oggi ha causato diversi feriti e alcune vittime tra i turisti che hanno visitato l’area craterica sommitale. Allo scopo di monitorare lo stato di attività del Marapi, nell’ambito del citato progetto è stata realizzata una rete sismica a larga banda composta da 4 stazioni e basata su sensori Guralp GMG-40T da 60s di periodo e su acquisitori di tipo GAIA2, prodotti presso l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. La strumentazione è stata portata dall’Italia ed è stata installata da un gruppo di lavoro formato da italiani ed indonesiani. Oltre all’installazione della strumentazione in campagna è stato necessario allestire un vero e proprio Centro di Monitoraggio presso l’Osservatorio di Bukittinggi, in prossimità delle pendici nordoccidentali del vulcano, dotato di calcolatori per l’acquisizione, l’analisi dei dati e la loro archiviazione. Il sistema per ilmonitoraggio sismologico realizzato alMarapi costituisce un importante strumento di prevenzione del rischio associato all’attività di questo vulcano e sta permettendo di creare un ricco data set utile a caratterizzare la sismicità della struttura vulcanica e dell’area circostante. Da un’analisi preliminare dei dati registrati nel periodo 19/10/2006 - 24/11/2008 si evidenzia che il vulcanomanifesta una sismicità di tipo VT ed LP. Nell’ agosto 2007 sono stati inoltre registrati segnali probabilmente attribuibili a modesta attività esplosiva nell’area sommitale. Italy and Indonesia started a cooperation project in 2005-2006 to cover issues for the mitigation of volcanic risk. In this project, the west area of Sumatra was identified as the area for intervention. In particular, the Marapi volcano was considered. This volcano has shown frequent eruptive activity over recent decades, with the last eruption occurring in 2004. Although its activity is of moderate intensity, it creates a civil protection problem, because since 1980 it has resulted in several injuries and a number of deaths among the tourists who visit the summit crater area. To monitor the activity of Marapi volcano as part of this project, a broadband seismic network has been implemented that consists of four stations based on Guralp GMG 40T sensors with period of 60 s and on GAIA2 data-loggers, which are produced at the INGV. The instrumentation was brought from Italy and was installed by a working group comprising Italians and Indonesians. In addition to the instrumentation in the field, it was necessary to set up a monitoring centre in the Bukittinggi Observatory, which is near the north-western slopes of the Marapi volcano. This is equipped with computers for data acquisition, analysis and archiving. The system for seismological monitoring that has been realized atMarapi volcano is an important tool in the prevention of the risk associated with this volcano, and it is providing a rich dataset that will be of great use for the characterization of the seismicity of the Marapi volcanic structure and the surrounding area. A preliminary analysis of the data recorded during the period 19/10/2006 - 24/11/2008 evidences that the volcano shows VT and LP seismicity. In August 2007 were also recorded signals probably attributable to small explosive activity in the summit area.en
dc.description.sponsorshipINGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologiaen
dc.language.isoitaen
dc.publisher.nameINGV Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologiaen
dc.relation.ispartofQuaderni di Geofisicaen
dc.relation.ispartofseries/73 (2009)en
dc.subjectMonitoraggioen
dc.subjectSismologiaen
dc.titleCooperazione Italia-Indonesia:un sistema per il monitoraggio sismologico del vulcano Marapi (Sumatra)en
dc.typearticle-
dc.description.statusPublisheden
dc.description.pagenumber5-21en
dc.subject.INGV04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.06. Surveys, measurements, and monitoringen
dc.subject.INGV04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.08. Volcano seismologyen
dc.subject.INGV05. General::05.02. Data dissemination::05.02.02. Seismological dataen
dc.relation.referencesBellier O., Bellon H., Sebrier M., Sutanto, Maury C.R. (1999). K–Ar age of the Ranau Tuffs: implications for the Ranau caldera emplacement and slip-partitioning in Sumatra (Indonesia). Tectonophysics, 312, pp. 347–359. Bellier O., Sebrier M., Pramumijoyo S., Beaudouin Th., Harjono H., Bahar I. and Forni O. (1997). Paleoseismicity and seismic hazard along the Great Sumatran Fault (Indonesia). Journal of Geodynamics, Vol. 24, Nos 1-4, pp. 169-183. Bellier O., SebrierM. (1995). Is the slip rate variation on the Great Sumatran Fault accommodated by fore-arc stretching? Geophysical Research Letters, 22, pp. 1969-1972. Boschi E., Surono, Martini M., Marzocchi W., Budianto A., Caputo A., Cattaneo M., D’Auria L., Delladio A., De Martin M., Franceschi D., Garcia A., Giudicepietro F., Gunawan H., Orazi M., Peluso R., Selva J. (2008). In: Acts of congress “ASIAN INTERNATIONAL SYMPOSIUM ON MODELING OF VOLCANIC ERUPTION FOR VOLCANIC HAZARD ASSESSMENT” Bandung - Indonesia, December 1-4, 2008. Chouet B. (2003). Volcano Seismology. Pure and Applied Geophysics, 160, pp. 739–788. De Cesare W., Orazi M., Peluso R., Scarpato G., Caputo A., D’Auria L., Giudicepietro F.,MartiniM., Buonocunto C., Capello M., Esposito A. M. (2009). The broadband seismic network of Stromboli volcano (Italy). Seismological Research Letters, 80, 3, pp. 435-439. Giudicepietro F. (2001).WinDrum: a program for the continuous seismic monitoring - NEW VERSION. INGV sezione di Napoli “Osservatorio Vesuviano”, Open File Report n.2. Hickman R.G., Dobson P.F., van Gerven M., Sagala B.D., Gunderson R.P. (2004). Tectonic and stratigraphic evolution of the Sarulla graben geothermal area, North Sumatra, Indonesia. Journal of Asian Earth Sciences, 23, iss. 3, pp. 435–448. Le Pichon X., Kreemer C., Chamot-Rooke N. (2005). Asymmetry in elastic properties and the evolution of large continental strike-slip faults. Journal of Geophysical Research, 110, B03405. Orazi M., Martini M. and Peluso R. (2006). Data Acquisition for Volcano Monitoring. Eos, 87, 38, pp. 385-392. Salvaterra, L., S. Pintore and L. Badiali (2008). Rete sismologica basata su stazioni GAIA. Rapporti Tecnici INGV n.68. Van derWerff W. (1996). Variation in forearc basin development along the Sunda Arc, Indonesia. Journal of Southeast Asian Earth Sciences, 14, 5, pp. 331-349. Venezky D.Y. and Newhall C.G. (2007). WOVOdat Design Document: The Schema, Table Descriptions, and Create Table Statements for the Database of Worldwide Volcanic Unrest (WOVOdat Version 1.0). USGS Open File Report 2007-1117en
dc.description.obiettivoSpecifico1.4. TTC - Sorveglianza sismologica delle aree vulcaniche attiveen
dc.description.journalTypeN/A or not JCRen
dc.description.fulltextopenen
dc.contributor.authorOrazi, M.-
dc.contributor.authorPeluso, R.-
dc.contributor.authorD'Auria, L.-
dc.contributor.authorCaputo, A.-
dc.contributor.authorDemartin, M.-
dc.contributor.authorFranceschi, D.-
dc.contributor.authorDelladio, A.-
dc.contributor.authorBudianto, A.-
dc.contributor.authorGunawan, H.-
dc.contributor.authorSelva, I.-
dc.contributor.authorGarcia, A.-
dc.contributor.authorGiudicepietro, F.-
dc.contributor.authorMarzocchi, W.-
dc.contributor.authorMartini, M.-
dc.contributor.authorSurono-
dc.contributor.authorBoschi, E.-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione ONT, Roma, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione ONT, Roma, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione ONT, Roma, Italia-
dc.contributor.departmentCVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
dc.contributor.departmentCVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Bologna, Bologna, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Bologna, Bologna, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Roma1, Roma, Italia-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.departmentCVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione AC, Roma, Italia-
item.grantfulltextopen-
item.fulltextWith Fulltext-
crisitem.author.deptCVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
crisitem.author.deptCVGHM (Directorate of Volcanology and Geological Hazard Mitigation)-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione Bologna, Bologna, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione Roma1, Roma, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione ONT, Roma, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione Bologna, Bologna, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione ONT, Roma, Italia-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.deptCVGHM-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione ONT, Roma, Italia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.classification.parent04. Solid Earth-
crisitem.classification.parent05. General-
Appears in Collections:Papers Published / Papers in press
Files in This Item:
File Description SizeFormat 
OraPel-09.pdf2.51 MBAdobe PDFView/Open
Show simple item record

Page view(s)

181
Last Week
4
Last month
5
checked on Sep 21, 2018

Download(s)

82
checked on Sep 21, 2018

Google ScholarTM

Check