Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/4259
DC FieldValueLanguage
dc.contributor.authorallPino, N. A.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.editorallBertolaso, G.; DPC-
dc.contributor.editorallBoschi, E.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione AC, Roma, Italia-
dc.contributor.editorallGuidoboni, E.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Bologna, Bologna, Italia-
dc.contributor.editorallValensise, G.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Roma1, Roma, Italia-
dc.date.accessioned2008-11-24T16:07:20Z-
dc.date.available2008-11-24T16:07:20Z-
dc.date.issued2008-
dc.identifier.urihttp://hdl.handle.net/2122/4259-
dc.description.abstract110 stazioni sismiche di tutto il mondo registrarono questo grande terremoto, accaduto agli albori della moderna sismologia strumentale: un patrimonio di dati preziosi, ma assai difficili da analizzare per i limiti teorici e tecnologici dell’epoca. Solo da pochi anni, utilizzando tecniche raffinate, analoghe a quelle usate per i terremoti odierni, si è riusciti a utilizzare molti di questi vecchi sismogrammi. L’impegnativo riesame restituisce, a partire dalle fragili carte affumicate e solcate dal pennino, un modello completo e plausibile del terremoto, ponendo importanti vincoli ad alcuni dei parametri più critici, quali la magnitudo e la funzione– sorgente.en
dc.language.isoitaen
dc.publisher.nameSGAen
dc.relation.ispartofIl terremoto e il maremoto del 28 dicembre del 1908 - Analisi sismologica, impatto, prospettiveen
dc.subjectHistorical seismogramsen
dc.titleLa sorgente sismica: i sismogrammi del terremoto del 1908 analizzati oggien
dc.typebook chapter-
dc.description.statusPublisheden
dc.type.QualityControlUnreferreden
dc.description.pagenumber137-160en
dc.subject.INGV04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.03. Earthquake source and dynamicsen
dc.description.obiettivoSpecifico3.1. Fisica dei terremotien
dc.description.fulltextreserveden
dc.contributor.authorPino, N. A.-
dc.contributor.departmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione OV, Napoli, Italia-
dc.contributor.editorBertolaso, G.-
dc.contributor.editorBoschi, E.-
dc.contributor.editorGuidoboni, E.-
dc.contributor.editorValensise, G.-
dc.contributor.editordepartmentDPC-
dc.contributor.editordepartmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione AC, Roma, Italia-
dc.contributor.editordepartmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Bologna, Bologna, Italia-
dc.contributor.editordepartmentIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione Roma1, Roma, Italia-
item.grantfulltextrestricted-
item.fulltextWith Fulltext-
crisitem.author.deptIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Sezione OV, Napoli, Italia-
crisitem.author.parentorgIstituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia-
crisitem.classification.parent04. Solid Earth-
Appears in Collections:Book chapters
Files in This Item:
File Description SizeFormat 
pag_137-160_Pino.pdf14.22 MBAdobe PDFView/Open
Show simple item record

Page view(s)

120
Last Week
0
Last month
0
checked on Sep 23, 2018

Download(s)

41
checked on Sep 23, 2018

Google ScholarTM

Check