Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/11160
Authors: Ciaccio, Maria Grazia* 
Cultrera, Giovanna* 
Title: Terremoto e rischio sismico
Issue Date: 2014
Publisher: Ediesse
Series/Report no.: Collana Fondamenti
URI: http://hdl.handle.net/2122/11160
ISBN: 978-88-230-1803-7
Abstract: Perché si verificano i terremoti? Come e dove avvengono? Come si propagano le onde sismiche? Le autrici rispondono a questi interrogativi e danno un significato all'espressione "rischio sismico" descrivendo come modalità costruttive degli edifici, studi sulla pericolosità sismica e applicazione della normativa antisismica influiscono sulla sicurezza della vita quotidiana. Roma è un ottimo esempio di quanto geologia, densità abitativa e patrimonio architettonico possano rendere una grande metropoli vulnerabile a terremoti forti sebbene distanti. Qual è l'impatto economico e sociale di un evento sismico? La storia racconta che spesso le conseguenze di un forte terremoto sono devastanti e possono comportare cambiamenti epocali. La sismologia svolge quindi un ruolo determinante e concorre a generare la consapevolezza che la prevenzione è l'unica difesa dai terremoti. Tuttavia in Italia scarsa attenzione istituzionale e scarsi investimenti nella ricerca rallentano lo sviluppo economico e contribuiscono alla diffusione del precariato anche in questo settore.
Appears in Collections:Books

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Terremoto e rischio sisimico-Ediesse.pdf68.78 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

20
Last Week
0
Last month
1
checked on Nov 15, 2018

Download(s)

8
checked on Nov 15, 2018

Google ScholarTM

Check

Altmetric