Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/11128
Authors: Nardi, Anna* 
Marchetti, Alessandro* 
Mele, Francesco Mariano* 
Margheriti, Lucia* 
Modica, Giorgio* 
Battelli, Patrizia* 
Berardi, Michele* 
Castellano, Corrado* 
Melorio, Cinzia* 
Pirro, Mario* 
Rossi, Antonio* 
Spadoni, Sabina* 
Arcoraci, Luca* 
Lozzi, Giulio* 
Battelli, Alexia* 
Thermes, Corrado* 
Castello, Barbara* 
Pagliuca, Nicola Mauro* 
Lisi, Arianna* 
Pizzino, Luca* 
Baccheschi, Paola* 
Bono, Andrea* 
Pintore, Stefano* 
Lauciani, Valentino* 
Quintiliani, Matteo* 
Mandiello, Alfonso Giovanni* 
Marcocci, Carlo* 
Ciaccio, Maria Grazia* 
Cheloni, Daniele* 
Frepoli, Alberto* 
Fares, Massimo* 
Pietrangeli, Donatella* 
Moretti, Milena* 
Lucente, Francesco Pio* 
Scognamiglio, Laura* 
Basili, Alberto* 
Amato, Alessandro* 
Michelini, Alberto* 
Title: Bollettino Sismico Italiano: gennaio - aprile 2016
Issue Date: 2017
URL: http://webservices.rm.ingv.it/bsi//2016/20160101_20160430__INGV.pdf
Abstract: Nel primo quadrimestre 2016 si sono verificati sei eventi di magnitudo superiore a 4.0 (ML) rivisti dal Bollettino e altri tre eventi localizzati nella sala di monitoraggio di Roma ubicati al di fuori del settore territoriale di competenza del BSI: il 2 gennaio un evento di ML 4.2 è stato localizzato nel Canale di Sicilia, il 6 gennaio un evento profondo (286 km) di ML 4.1 nel Golfo di Policastro e il 13 gennaio un altro evento in mare ad est dell’isola di Malta di ML 4.1, in questo stesso quadrimestre altre tre scosse con magnitudo maggiore di 3.4 sono state localizzate nel Canale di Sicilia. Il 16 gennaio nei pressi di Campobasso si è verificata la scossa più significativa del quadrimestre: un evento di Mw 4.3 con centinaia di repliche (di cui due con magnitudo superiore a 3.5), che hanno attivato una faglia distensiva con direzione appenninica NW-SE e probabile immersione verso NE (Quaderno di Geofisica, in prep.). L’8 febbraio un’altra scossa ben risentita dalla popolazione (Mw 4.2) ha interessato le provincie di Siracusa e Ragusa ed è stata seguita da molte repliche di cui una di magnitudo 3.7.
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat
20160101_20160430__INGV.pdfBSI 2016 - 1 quadrimestre5.56 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

146
Last Week
7
Last month
8
checked on Jul 10, 2020

Download(s)

20
checked on Jul 10, 2020

Google ScholarTM

Check