Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/11053
Authors: Di Nezza, Maria* 
Di Filippo, Michele* 
Title: Inquadramento geo-litologico dell’area sublacense e zone di approvvigionamento dei materiali impiegati per l’edilizia
Issue Date: 2016
Publisher: Miscellanea della Società Romana di Storia Patria LXV, Roma, presso la Società alla Biblioteca Vallicelliana. ISBN 978-88-97808-52-7
URI: http://hdl.handle.net/2122/11053
ISBN: 978-88-97808-52-7
Abstract: Scopo del presente lavoro è l’edizione di una carta litologica della regione Sublacence alla scala 1:250.000 tale da essere di utile supporto ad una ricerca tendente ad illustrare come l’ambiente e le risorse naturali possano aver influenzato talora in modo determinante non solo gli insediamenti umani, ma anche ogni attività edilizia, sia per quel che riguarda il materiale utilizzato, sia le modalità di costruzione e lo stile architettonico. Nell’area sublacense infatti si hanno ancora poche informazioni sul tipo di utilizzo e la provenienza dei materiali geologici impiegati nell’edilizia durante il periodo medievale. Dal punto di vista geologico, l’area si trova all’incontro di diversi ed importanti ambienti deposizionali. Tale situazione caratterizza l’area non solo per la varietà di rocce presenti in affioramento, ma anche per una estrema complessità tettonica. Nonostante queste condizioni geologiche favorevoli alla coltivazione delle rocce, la maggior difficoltà nell’identificare le possibili aree di approvvigionamento consiste nel fatto che, dalla seconda metà del ‘900, l’area è stata intensamente coltivata con l’identificazione di molti poli a livello industriale. Sebbene le numerose difficoltà legate all’individuazione di sicuri centri pre-industriali ricollegabili al solo periodo medievale, un attento rilevamento geologico ha consentito di fare quelle considerazioni, compatibilmente alla strumentazione usate dalle maestranze atte alla cavatura, per una corretta interpretazione archeometrica. Tale lavoro vuole essereun punto di partenza per caratterizzare e documentare, partendo da considerazioni puramente geologiche, possibili centri di produzione dei materiali geologici nelle diverse fasi edilizie. Inoltre sono state fatte anche delle considerazioni sui vari impieghi delle diverse rocce e delle medesime rocce, il cui utilizzo può variare a seconda delle condizioni geologiche-strutturali di rinvenimento.
Appears in Collections:Book chapters

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
00_Di Nezza - Di Filippo Subiaco 2016.pdf6.27 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

7
Last Week
0
Last month
1
checked on Jul 22, 2018

Download(s)

5
checked on Jul 22, 2018

Google ScholarTM

Check

Altmetric