Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/10676
Authors: Stefanelli, Paolo* 
Carmisciano, Cosmo* 
Pistelli, Alberto* 
Tosi, Daniela* 
Title: L’alternanza scuola-lavoro all’INGV: 2010/2014, un’esperienza quinquennale nella divulgazione scientifica
Issue Date: 2014
Series/Report no.: 122/(2014)
URI: http://hdl.handle.net/2122/10676
Abstract: La divulgazione scientifica ha assunto in tempi recenti un ruolo sociale importante catalizzando l’attenzione di un crescente numero di persone verso il mondo della ricerca. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha sviluppato molti progetti di divulgazione scientifica, organizzati in forme diverse, ciascuno finalizzato ad un particolare tipo di utenza. Nell’ambito di questi percorsi sono state organizzate conferenze, visite alle sedi e laboratori, info-point scientifici e molto altro ancora. Fra le varie iniziative che hanno coinvolto la sede distaccata di Portovenere (La Spezia), è stato sviluppato, negli ultimi anni, un interessante progetto educativo che verrà di seguito illustrato e che ha visto la fattiva collaborazione con un istituto d’istruzione superiore del territorio. Questo progetto, realizzato nell’ambito dei percorsi di formazione scuola-lavoro (“2003, Legge Moratti”), si propone di orientare gli studenti verso le future scelte professionali. In questo contesto, sono state realizzate alcune esperienze di stage finalizzate a far conoscere la figura del ricercatore scientifico interessato alle discipline geofisiche quali il geomagnetismo e la gravimetria marina. Per illustrare tale figura, si è scelto di far compiere agli studenti un percorso didattico che li stimolasse a svolgere in modo autonomo, critico e costruttivo, le attività schedulate. Impartita la metodologia del metodo scientifico e le nozioni di base delle discipline in studio, sono stati lasciati liberi di condurre una ricerca assegnatagli. In questo percorso, non solo hanno esplorato i vari aspetti di cui si compone una ricerca scientifica - quali, bibliografia, acquisizione ed elaborazione dati, presentazione dei risultati - ma hanno acquisito altri importanti concetti in grado di fornire loro una informazione più completa del mondo della scienza: la consapevolezza del legame tra i concetti fondamentali della fisica - già precedentemente acquisiti dagli studenti - e le ricadute nelle applicazioni di utilizzo quotidiano, il ruolo della scienza nella società, l’interdisciplinarietà e l’importanza della divulgazione scientifica. L’esperienza quinquennale, condotta con gruppi di quattro studenti frequentanti la quarta classe del liceo Scientifico Tecnologico prima e, attualmente, del Liceo delle Scienze Applicate dell’IIS “Capellini Sauro di La Spezia”, ha evidenziato come gli studenti siano stati in grado di applicare le conoscenze teoriche al lavoro pratico andando a conoscere così il metodo scientifico, che è la base fondamentale dell’attività del ricercatore.
Appears in Collections:Papers Published / Papers in press

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
quaderno_122_2014.pdf1.68 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

55
Last Week
0
Last month
3
checked on Oct 21, 2018

Download(s)

5
checked on Oct 21, 2018

Google ScholarTM

Check