Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/9300
AuthorsPolemio, M.* 
Sdao, F.* 
TitleLe piogge e il rischio di frana in alcune aree urbane della Basilicata
Issue Date1997
PublisherACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI
URIhttp://hdl.handle.net/2122/9300
Keywordsfrane
piogge
Baslicata
Subject Classification05. General::05.08. Risk::05.08.02. Hydrogeological risk 
AbstractE' noto che una delle principali cause dell'instabilità dei versanti è rappresentata dagli eventi di pioggia. Raramente però le precipitazioni meteoriche sono in grado da sole di innescare frane; più spesso esse compromettono condizioni già prossime al limite di stabilità, dovute al sovrapporsi dei differenti fenomeni, naturali e non, che determinano la dinamica dei versanti o riattivano preesistenti corpi di frana [Polemio, 1993; Polemio & Sdao, 1996 a, b, c]. Da ciò discende che la connessione piogge-frane non è sempre definibile con semplicità, prescindendo da una buona conoscenza della storia morfoevolutiva del versante in frana. Tale aspetto differenzia in modo sostanziale gli studi causa-effetto sulle piogge-frane da quelli sulle piogge-piene, creandosi queste ultime in un ambiente, il bacino idrografico, che può ritenersi immutato al succedersi degli eventi di piogge-piene. Negli ultimi decenni in Basilicata si sono verificati alcuni eccezionali eventi di pioggia che hanno innescato e soprattutto rimobilitato molte frane, riconducibili essenzialmente a tipologie di scorrimento e colata. Tale reiterata franosità ha procurato diffusi ed ingenti danni al patrimonio urbano regionale e alla rete infrastrutturale. A seguito degli eventi di precipitazioni meteoriche del marzo-aprile 1973 e del Novembre 1976 la franosità è stata così diffusa e vistosa da aver provocato quasi una sorta di crisi geomorfologica dei versanti. L'esperienza di ricerca maturata dagli scriventi porta a ritenere che una delle principali cause che rende particolarmente alto il rischio di frana in Basilicata sono i periodici eventi di pioggia, non necessariamente eccezionali. Nel lavoro si tratteggia sinteticamente l'attività di ricerca in corso, che ha i seguenti obiettivi: accertare il ruolo svolto dalle piogge nella genesi e nella ripetuta rimobilitazione di frane selezionate che impegnano alcune aree urbane; individuare e validare semplici ma efficaci modelli statistico-idrologici, finalizzati alla previsione e prevenzione del rischio di frana, dovuto agli eventi di pioggia, e che tengano conto delle caratteristiche geomorfologiche ed evolutive del versante in frana.
Appears in Collections:Conference materials

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
basilicata landslide.pdftesto2.65 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

115
Last Week
0
Last month
0
checked on Jul 28, 2017

Download(s)

58
checked on Jul 28, 2017

Google ScholarTM

Check