Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/8940
AuthorsTiberti, M. M.* 
D'Amico, M.* 
Russo, E.* 
Pacor, F.* 
Basili, R.* 
TitlePON MASSIMO - RAPPORTO TECNICO SUGLI STATI D'AVANZAMENTO INTERMEDI DEL PROGETTO DI RICERCA. Unità di Ricerca Analisi delle sorgenti sismogenetiche
Other TitlesStato di avanzamento n. 3 dal 1 giugno 2013 al 30 novembre 2013
Issue Date13-Dec-2013
URIhttp://hdl.handle.net/2122/8940
KeywordsCalabria
Sorgenti sismogenetiche
Scenari di scuotimento
Sismogrammi sintetici
Subject Classification04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.01. Earthquake faults: properties and evolution 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.04. Ground motion 
AbstractNel corso del terzo semestre, l’Unità di Ricerca “Analisi delle Sorgenti Sismogenetiche” si è concentrata sulla messa a punto di una procedura per la generazione, distribuzione e selezione di sismogrammi sintetici rappresentativi dei livelli di scuotimento del suolo attesi per le aree in cui ricadono i siti dei dimostratori, sia dal punto di vista metodologico, sia mediante il potenziamento e miglioramento della necessaria infrastruttura informatica. Si è scelto di illustrare il procedimento attraverso un caso di studio implementato per la città di Cosenza, che verrà qui di seguito illustrato. La metodologia è esportabile anche ai siti di Vibo Valentia e di Reggio Calabria e all’insieme di tutte le faglie “tipiche” individuate nell’ambito del progetto. I livelli di scuotimento attesi sono stati valutati attraverso un approccio deterministico, in cui il moto del suolo è valutato attraverso metodi di calcolo basati sulla rottura di una faglia di dimensioni finite. Per tener conto delle incertezze aleatorie legate all’impossibilità di conoscere l’esatta ubicazione delle strutture coinvolte da eventi sismici futuri ed i parametri che ne definiscono il meccanismo di rottura, sono stati realizzati molti scenari di scuotimento variando i parametri di ingresso dei modelli che ne descrivono le principali caratteristiche. In tal modo, i risultati dello studio di scenario sono espressi in termini di distribuzioni di parametri di ground-motion e analizzati dal punto di vista statistico. Il percorso seguito può essere riassunto nei seguenti punti fondamentali: - Modellazione geometrica e cinematica delle sorgenti sismogenetiche - Caratterizzazione del mezzo di propagazione - Scelta della tecnica di simulazione - Generazione di forme d’onda sintetiche ed elaborazione di scenari areali di scuotimento - Archiviazione e distribuzione forme d’onda sintetiche e criteri di selezione - Ottimizzazione delle procedure di calcolo
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Report_III_semestre_Tiberti.pdfReport1.71 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

144
Last Week
0
Last month
checked on Jun 26, 2017

Download(s)

27
checked on Jun 26, 2017

Google ScholarTM

Check