Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/8565
AuthorsCubellis, E. 
TitleVULCANOLOGIA E SISMOLOGIA: IL GIAPPONE E NAPOLI
Issue Date2012
PublisherIL TORCOLIERE Officine Grafico-Editoriali d’Ateneo. Centro Interdipartimentale di Servizi, U.N.O.
URIhttp://hdl.handle.net/2122/8565
ISBNISSN 0390-6647
Keywordsvulcanologia, sismologia, giappone, napoli
Subject Classification04. Solid Earth::04.08. Volcanology::04.08.99. General or miscellaneous 
05. General::05.03. Educational, History of Science, Public Issues::05.03.99. General or miscellaneous 
AbstractIl Giappone dista da Napoli 10.000 km ma l’arcipelago giapponese ha in comune con il Golfo di Napoli e la Campania Felix dei Romani la genesi geologica, in quanto sono stati formati da processi geodinamici del tutto simili, come la natura vulcanica dei suoli, il morbido paesaggio dei coni e dei crateri vulcanici, le manifestazioni fumaroliche delle «solfatare» ed il termalismo quali spie della presenza di masse di magma intrappolate nella crosta a piccola profondità, la sismicità, chiara manifestazione della non sopita dinamica di questi territori. Due terre con tali caratteristiche non potevano non incontrarsi per i comuni interessi nella crescita della conoscenza dei fenomeni vulcanici e sismici e per la mitigazione dei loro effetti sulle popolazioni esposte. Non a caso Italia e Giappone saranno nella seconda metà dell’Ottocento i paesi più avanzati nello studio dei terremoti e dei vulcani.
Appears in Collections:Book chapters

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Il Giappone 2008_E.Cubellis_Vulcanologia e Sismologia_Il Giappone e Napoli_2012.pdfmain article2.17 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

158
Last Week
0
Last month
checked on Jun 24, 2017

Download(s)

145
checked on Jun 24, 2017

Google ScholarTM

Check