Earth-prints repository, logo   DSpace

About DSpace Software
|earth-prints home page | roma library | bologna library | catania library | milano library | napoli library | palermo library
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/8458

Authors: Zarrilli, L.*
Avallone, A.*
Cardinale, V.*
Cecere, G.*
D'Agostino, N.*
D'Ambrosio, C.*
D'Anastasio, E.*
De Luca, G.*
Gervasi, A.*
Minichiello, F.*
Migliari, F.*
Mondiali, L.*
Moschillo, R.*
Pignone, M.*
Selvaggi, G.*
Title: "Progetto di infittimento della rete permanente GPS RING nell'area del Pollino (Basilicata-Calabria)“
Editors: Zarrilli, L.; Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione CNT, Roma, Italia
Issue Date: 14-Jun-2011
Keywords: Pollino
Abstract: Il confine calabro-lucano e l'area del Pollino sono da tempo noti in letteratura per l'assenza di forti (M>6) terremoti storici (Rovida et al., 2011) che caratterizzano invece la fascia di sismicità che segue le massime elevazioni dell'Appennino meridionale e la Calabria (D'Agostino et al., 2011). Questa caratteristica, insieme alle evidenze paleosismologiche di tettonica attiva, ha suggerito che quest'area costituisse quindi un “gap” sismico (Cinti et al., 1997; Michetti et al., 1997) in cui la deformazione accumulata non è stata rilasciata in tempi sufficientemente prossimi a noi per essere conservata nei documenti storici. Studi più recenti (Sabadini et al., 2009) hanno proposto, sulla base di dati InSAR e misure episodiche GPS, un comportamento per creeping transiente della faglia del Pollino con velocità di slip localmente maggiori della sua velocità (geologica) a lungo-termine. Da tutto ciò la necessità di avere a disposizione dati GPS in continuo con l’obiettivo di verificare l'ipotesi di comportamento a regime transiente della faglia del Pollino, definirne lo stato di deformazione ed analizzarne le implicazioni in termini di potenziale sismico. Per far fronte a tale esigenza l’INGV ha portato avanti dal primo trimestre del 2011 il “Progetto Pollino” , finalizzato appunto ad infittire la rete RING (Rete Integrata Nazionale GPS) nell’area oggetto di studio.
Appears in Collections:Conference materials
04.07.02. Geodynamics

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
pdf pollino.pdfORAL PRESENTATION POLLINO8.37 MBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

Valid XHTML 1.0! ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software. CINECA