Earth-prints repository, logo   DSpace

About DSpace Software
|earth-prints home page | roma library | bologna library | catania library | milano library | napoli library | palermo library
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/8179

Authors: Polemio, M.*
Title: I modelli numerici per la previsione degli effetti dell'utilizzo delle acque sotterranee nelle aree urbane soggette all'intrusione marina, il caso di Bari
Title of journal: Acque Sotterranee
Series/Report no.: 41
Issue Date: Mar-1994
Keywords: acquiferi costieri
scambio termico
Abstract: Negli ultimi anni sempre maggiore attenzione si è posta ai problemi di contaminazione delle acque sotterranee. Nel caso degli acquiferi carbonatici pugliesi, che ospitano l'unica risorsa idrica disponibile nel territorio, la più— evidente forma di contaminazione è costituita dai fenomeni di salinizzazione delle acque sotterranee dovute all'eccessivo sfruttamento. Infatti le acque dolci sotterranee in buona parte del territorio pugliese hanno come superficie di fondo le acque di mare di invasione continentale. La separazione tra i due corpi idrici è costituita da un'interfaccia a spessore variabile, detta zona di transizione. L'espansione verso l'alto di tale interfaccia, osservata nei pozzi-spia della rete di monitoraggio dell'intrusione marina, è legata al sovrasfruttamento, con conseguente salinizzazione delle acque dolci. Pertanto, estrema attenzione deve essere posta, nell'ambito della gestione delle acque sotterranee, alla presenza di forti emungimenti concentrati. Un efficace approccio al problema si basa sui modelli matematici atti a simulare il fenomeno di espansione della zona di transizione. Per simulare realisticamente tali evoluzioni è necessario adottare un modello di flusso dell'acqua sotterranea a densità… variabile, con trasporto di soluto. Un codice agli elementi finiti in grado di risolvere le equazioni alla base del suddetto problema è il SUTRA di C. I. Voss (1984). Viene esposta un'applicazione riguardante l'effetto di un gruppo di pozzi di presa e di resa realizzati in una porzione dell'acquifero carsico pugliese. In particolare è stata ipotizzata la realizzazione di due batterie di 4 pozzi ciascuna, disposte a 50 m l'una dall'altra, lungo la direzione normale al flusso della falda. Il problema considerato riguarda un impianto di condizionamento che prelevi dalla batteria di monte una data portata dalla falda idrica e la reimmetta, nelle medesime condizioni di salinità… ma con una assegnata variazione termica, a valle. La verosimiglianza del funzionamento dell'impianto è stata perseguita programmando un funzionamento nell'anno stagionale;, in cui si alternano re-immissioni con variazione termica pari a -5 °C, durante la stagione fredda, pari a 5 °C, durante la stagione calda, e pause di funzionamento. Utilizzando lo stesso codice di calcolo è stato anche simulato l'inquinamento termico della falda idrica, determinato nelle suddette ipotesi.
Description: The present work deals with change in environment induced from a conditioning plant into a carbonatic aquifer of Apulia, affected with salt water intrusion. Effects on density and temperature variations are simulated, utilizing the SUTRA code of U.S. Geological Survey that employs a Galerkin finite element methodology. Complete mathematical statements are reported. In studying the solute transport a 500 nodes with 456 elements mesh is utilized for modeling a characteristic cross-section of the aquifer (fig. 1). The energy transport has required a plane discretization of 529 nodes with 484 elements (fig. 4). A calibration of the model was not possible, due to the lack of hystorical data sequences, so the choice of parameters value has been performed on the base of available field data for classical quantities, such hydraulic conductivity, while the other peculiar parameters have been suggested from literature review. The results for both problems are summarized in fig. 5 to 10. The authors come to the conclusion that changes in environment are limited to zones close to the wells. The model provides useful indication for correct utilization of groundwater resources.
Appears in Collections:Papers Published / Papers in press
05.08.02. Hydrogeological risk

Files in This Item:

File SizeFormatVisibility
acque sott.pdf1.32 MBAdobe PDFView/Open

This item is licensed under a Creative Commons License
Creative Commons


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

Valid XHTML 1.0! ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software. CINECA