Earth-prints repository, logo   DSpace

About DSpace Software
|earth-prints home page | roma library | bologna library | catania library | milano library | napoli library | palermo library
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/8105

Authors: Luongo, G.*
Carlino, S.*
Cubellis, E.*
Delizia, I.*
Obrizzo, F.*
Title: Casamicciola milleottocentottantatre: Il sisma tra interpretazione scientifca e scelte politiche
Publisher: BIBLIOPOLIS
Issue Date: Jan-2012
ISBN: 978-88-7088-610-8
Keywords: Earthquakes, Ischia Island
Abstract: Riassunto “Una brusca interruzione e un profondo sconvolgimento sofferse la mia vita familiare per il terremoto di Casamicciola del 1883, nel quale perdetti i miei genitori e la mia unica sorella, e rimasi io stesso sepolto per parecchie ore sotto le macerie e fracassato in più parti del corpo”. Così Benedetto Croce ricorderà questo terremoto che diverrà un laboratorio per la crescita delle conoscenze sui fenomeni sismo-vulcanici. Il terremoto colpì un territorio denso di memoria storica, di paesaggi straordinari, di acque salutari, un luogo di vacanze per una clientela di élite. Il sisma accade in un momento di fervore scientifico per lo studio dei terremoti, con l’Italia capofila mondiale, e di ripensamento del ruolo del paese a livello internazionale a poco più di un decennio dall’Unità Nazionale con Roma capitale. La rinomanza dell’evento a livello europeo impegnò il Governo a un intervento massiccio per i soccorsi. Numerose personalità e famosi scienziati intervennero sulla scena del disastro; nel volume sono ricordati quelli che hanno lasciato le tracce più significative: Francesco Genala, ministro dei Lavori Pubblici; Henry James Johnston-Lavis, medico, con una grande passione e competenza per i vulcani; Luigi Palmieri, direttore dell’Osservatorio Vesuviano; Michele Stefano de Rossi, il primo a introdurre in Italia le scale di intensità per i terremoti e a realizzare una rete sismica; Giuseppe Mercalli, che propose una nuova scala delle intensità e fu direttore dell’Osservatorio Vesuviano; Giulio Grablovitz, fondatore e direttore dell’Osservatorio Geodinamico di Casamicciola.
Appears in Collections:Books
04.06.05. Historical seismology

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
Libro_Casamicciola1883_Frontespio.jpgBook539.67 kBJPEGView/Open

This item is licensed under a Creative Commons License
Creative Commons


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

Valid XHTML 1.0! ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software. CINECA