Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/7278
AuthorsScarpato, G. 
TitleNuovo sistema per le localizzazioni automatiche degli eventi sismici basato su tecnologie web: NewWBSM
Issue DateJun-2011
Series/Report no.195/ (2011)
URIhttp://hdl.handle.net/2122/7278
KeywordsNewWBSM
Seismological
Monitoring
Java Virtual Machine
Earthworm
Hypoinverse
MySQL
LAMP
servlet
applet
Subject Classification04. Solid Earth::04.02. Exploration geophysics::04.02.06. Seismic methods 
04. Solid Earth::04.02. Exploration geophysics::04.02.07. Instruments and techniques 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.06. Surveys, measurements, and monitoring 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.09. Waves and wave analysis 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.10. Instruments and techniques 
AbstractCon il presente lavoro viene realizzata una nuova versione del sistema Web Based Seismological Monitoring NewWBSM), finalizzato alla pubblicazione in tempo reale dei risultati del processing dei segnali sismici ed alla visualizzazione, downloading e analisi dei dati via Internet. Tale sistema, oltre a fornire la localizzazione degli eventi sismici, fornisce anche tutti i parametri di qualità calcolati dal programma di localizzazione e consente di visualizzare le forme d'onda, i picking delle fasi ed i relativi residui, offrendo il quadro completo delle informazioni utili alla valutazione della corretta detezione dell'evento ed alla sua classificazione sulla base dell'analisi visiva della forma d'onda. In particolare NewWBSM sfrutta la tecnologia XML per la rappresentazione dei dati parametrici relativi alle localizzazioni ipocentrali e costituisce un data base degli eventi sismici localizzati, comprendente forme d'onda e parametri sintetici, che si aggiorna automaticamente ogni qual volta è localizzato un nuovo evento. NewWBSM rappresenta un sistema del tutto indipendente dalla piattaforma su cui opera, e, parametrizzando la parte di configurazione del sistema stesso, fa in modo che ogni modulo sia in grado di leggere, in fase di avvio, una serie di parametri da file di configurazione utili al corretto funzionamento. A tale scopo è stato utilizzato come data base MySQL, in grado di girare su una vasta gamma di piattaforme, sono state modificate tutte le procedure di interrogazione al nuovo data base, rendendo NewWBSM indipendente dalla piattaforma, e parametrizzate un certo numero di variabili in modo da rendere configurabile il sistema senza dover ricompilare il codice sorgente. NewWBSM è stato realizzato secondo una struttura a livelli logici. In particolare tre sono i livelli che rappresentano il sistema complessivamente: dati, intermedio e presentazione. Il primo è il livello che fornisce servizi non direttamente disponibili tramite il Server Web. Questi servizi sono generalmente forniti da applicazioni indipendenti dall'ambiente Web. Tipici esempi di applicazioni presenti a questo livello sono server dati (DBMS), server di mail e delle applicazioni in uso presso l’Osservatorio Vesuviano, quali: • Sistema Sismometrico Modulare Integrato (SISMI); • Earthworm. Il secondo è il livello servente, che offre servizi al livello presentazione e dati. In particolare si occupa di ricevere informazioni dal livello dati ed eventualmente inserirle nel data base, oppure accogliere le richieste da parte di un operatore per reperire l’informazione dal data base e renderla disponibile al livello presentazione. Questo è il livello che si occupa di dare una veste grafica a tutto il contenuto del data base.
Appears in Collections:Papers Published / Papers in press

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
rapporto195.pdf1.84 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

83
Last Week
0
Last month
checked on Jun 23, 2017

Download(s)

65
checked on Jun 23, 2017

Google ScholarTM

Check