Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/6484
AuthorsDi Lorenzo, C.* 
Palangio, P.* 
De Santis, A.* 
Taccetti, Q.* 
Dominici, G.* 
Meloni, A.* 
Lepidi, S.* 
Biasini, F.* 
Pietrolungo, M.* 
TitleL’ Osservatorio Geomagnetico di Duronia
Issue Date8-Jun-2010
URIhttp://hdl.handle.net/2122/6484
KeywordsObservatories
Subject Classification04. Solid Earth::04.05. Geomagnetism::04.05.08. Instruments and techniques 
AbstractL’ Osservatorio Geomagnetico di Duronia (DUR) nasce nell’ ambito di un Progetto Europeo di monitoraggio elettromagnetico ambientale che coinvolge alcuni enti italiani e stranieri: il Progetto MEM (Magnetic and Electric fields Monitoring). Situato in Molise, nella provincia di Campobasso (lat. 41°39’N, Long. 14°28’E, 918m s.l.m.), l’ osservatorio di Duronia costituisce la seconda stazione di misure magnetiche dell’ Italia Centrale realizzata nell’ ambito del Progetto MEM. La prima stazione della rete è l’Osservatorio di L’ Aquila (AQU) (lat. 42°23’N, Long. 13°19’E, 682m s.l.m.) operativo dalla metà del 2005; le due stazioni di misura distano circa 130 km in linea d’ aria. La caratteristica principale del sito di Duronia è il basso rumore elettromagnetico di origine artificiale che garantisce una buona qualità del segnale misurato. Volendo studiare i segnali elettromagnetici di origine naturale è di fondamentale importanza che i segnali prodotti dall’ attività umana siano ridotti al minimo così da non ‘inquinare’ quelli provenienti dalle sorgenti naturali. I primi dati magnetici acquisiti nel sito di Duronia risalgono alla fine del 2007. Diversi tipi di magnetometri permettono una misura continua delle componenti ortogonali H, D e Z e della componente totale F del campo magnetico. La banda di frequenze esplorata copre il range che va dai mHz alle centinaia di kHz.
Appears in Collections:Conference materials

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
POSTER-REGIONE-M1.pdf500.12 kBAdobe PDFView/Open    Request a copy
Show full item record

Page view(s)

143
checked on May 24, 2017

Download(s)

41
checked on May 24, 2017

Google ScholarTM

Check