Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/6240
AuthorsNeri, M. 
TitleIl Respiro dell'Etna
Issue DateNov-2010
Series/Report no./40(2010)
URIhttp://hdl.handle.net/2122/6240
KeywordsEruzioni
Etna
Subject Classification05. General::05.02. Data dissemination::05.02.99. General or miscellaneous 
05. General::05.03. Educational, History of Science, Public Issues::05.03.99. General or miscellaneous 
05. General::05.08. Risk::05.08.99. General or miscellaneous 
05. General::05.09. Miscellaneous::05.09.99. General or miscellaneous 
AbstractL’Etna è uno dei vulcani più studiati al mondo. Sulle sue pendici hanno vissuto sin dall’antichità numerosi popoli, che hanno tramandato nella mitologia il loro modo di capire ed interpretare i fenomeni vulcanici osservati, e spesso subiti. È un vulcano dalla dinamica complessa, difficile da decifrare. Ma è anche uno spettacolare laboratorio scientifico naturale, perché erutta frequentemente, è facile da osservare e si fa avvicinare fino alle sue bocche sommitali, sempre attive, correndo rischi abbastanza limitati.
Appears in Collections:Papers Published / Papers in press

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Darwin nov-dic 2010 Etna.pdfBozze di stampa364.54 kBAdobe PDFView/Open    Request a copy
Show full item record

Page view(s)

139
checked on Apr 26, 2017

Download(s)

40
checked on Apr 26, 2017

Google ScholarTM

Check