Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/5679
AuthorsDi Capua, G.* 
Lanzo, G.* 
Luzi, L.* 
Pacor, F.* 
Paolucci, R.* 
Peppoloni, S.* 
Scasserra, G.* 
Puglia, R.* 
TitleCaratteristiche geologiche e classificazione di sito delle stazioni accelerometriche della RAN ubicate a L'Aquila
Issue DateJun-2009
URIhttp://hdl.handle.net/2122/5679
KeywordsAccelerometric stations
L'Aquila earthquake
Site classification
Subject Classification04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.04. Ground motion 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.06. Surveys, measurements, and monitoring 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.10. Instruments and techniques 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.11. Seismic risk 
AbstractL’evento sismico del 6 aprile 2009 è stato registrato da 57 stazioni accelerometriche delle RAN (Rete Accelerometrica Nazionale, gestita dal Dipartimento della Protezione Civile), alcune delle quali ubicate nella città di L’Aquila (stazione AQK) o nella porzione della Valle dell’Aterno a NW della città (AQA, AQF, AQG, AQM, AQP, AQV). Uno degli obiettivi del Progetto S4, finanziato nell’ambito della Convenzione 2007‐ 2009 tra l’Istituto Nazionale di Geofisica e il Dipartimento della Protezione Civile, consiste nella classificazione dei siti di ubicazione delle postazioni accelerometriche utilizzando le categorie di sottosuolo previste nell’EC8‐NTC2008. Nell’ambito del Task 2 è stata rilasciata una versione preliminare di tale classificazione (vers. 1.0), ottenuta soltanto su base litologica, utilizzando una mappa prodotta dall’INGV in un precedente progetto sismologico (Progetto S6 della Convenzione DPC‐INGV 2005‐ 2007). Questa mappa litologica deriva dalla Carta Geologica d’Italia in scala 1:100.000, mediante l’accorpamento in classi delle Formazioni Geologiche secondo un criterio litologico e di età del deposito. Alle varie classi litologiche ottenute è stata quindi attribuita una delle cinque categorie di sottosuolo (A, B, C, D, E) dell’EC8‐ NTC2008. Per le stazioni per le quali sono disponibili i profili di velocità delle onde di taglio VS, la categoria di sottosuolo è stata eventualmente corretta, scegliendo la classificazione ottenuta dal profilo di velocità delle onde di taglio nei primi 30 metri. Nei giorni successivi all’evento del 6 aprile 2009, i ricercatori dell’UR2 e dell’UR6 del Progetto S4, impegnati nel Task 2, hanno effettuato sopralluoghi finalizzati alla verifica della localizzazione geografica, delle condizioni morfologiche e geologiche locali di alcune stazioni di registrazione ubicate nell’area aquilana. Sulla base delle informazioni raccolte e dei dati acquisiti, è stata prodotta una versione aggiornata (vers. 1.1) della classificazione di sito per le suddette stazioni, attualmente disponibile sul sito web del Progetto S4 (http://esse4.mi.ingv.it).
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
S4 INGV - Classificazione_Sito_Stazioni_RAN_AQ.pdfTechnical Report3.11 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

213
Last Week
0
Last month
checked on Jun 21, 2017

Download(s)

646
checked on Jun 21, 2017

Google ScholarTM

Check