Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/5532
AuthorsFalzone, G.* 
Lanzafame, G.* 
Rossi, P.* 
TitleL’isola che non c’è: il vulcano Ferdinandea nel Canale di Sicilia
Issue DateDec-2009
Series/Report no.29/(2009)
URIhttp://hdl.handle.net/2122/5532
KeywordsFerdinandea
Subject Classification04. Solid Earth::04.04. Geology::04.04.09. Structural geology 
AbstractNel Canale di Sicilia, insieme ai processi estensionali che hanno generato le tre principali depressioni tettoniche di Pantelleria, Linosa e Malta, si sono succeduti anche importanti fenomeni vulcanici. A partire da circa 8 milioni di anni fa, in questa regione ha preso posto un vulcanesimo toleiitico e alcalino, che ha creato le due isole vulcaniche di Pantelleria e Linosa ed un numero elevato di apparati sottomarini, molti dei quali ancora poco sconosciuti. Il vulcanesimo è ancora attivo e le eruzioni storiche sono tutte sottomarine; per alcune di esse abbiamo solo indicazioni vaghe, altre sono state segnalate ma mai controllate. Possediamo notizie certe solo delle due attività che hanno portato alla formazione delle isole effimere di Ferdinandea (1831) e Foerstner (1891), quest’ultima localizzata a circa 4 km a N-O delle coste dell’Isola di Pantelleria.
Appears in Collections:Papers Published / Papers in press

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Geoitalia29.pdf1.81 MBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

632
Last Week
0
Last month
1
checked on Aug 21, 2017

Download(s)

159
checked on Aug 21, 2017

Google ScholarTM

Check