Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/5457
AuthorsCompagnoni, M.* 
Curti, E.* 
Di Capua, G.* 
Lemme, A.* 
Peppoloni, S.* 
Pergalani, F.* 
Podestà, S.* 
TitleEffetti di amplificazione topografica osservati sul patrimonio monumentale
Issue Date1-Apr-2009
URIhttp://hdl.handle.net/2122/5457
Keywordsseismic amplification
monumental heritage
topographic effect
Subject Classification04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.06. Surveys, measurements, and monitoring 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.11. Seismic risk 
AbstractLa ricerca ha avuto l’obiettivo di indagare gli effetti di amplificazione sismica, per cause topografiche, che possono aver interessato le chiese danneggiate da alcuni terremoti storici italiani. La novità di questo studio consiste nell’aver messo a punto una metodologia di analisi che, partendo dall’osservazione degli effetti del terremoto sull’edificio, confronta il danno osservato ed il danno atteso, calcolato attraverso modelli basati su dati statisticamente affidabili, prevede una fase di rilevo delle caratteristiche geologiche, geomorfologiche, geotecniche e geofisiche dei siti di ubicazione delle chiese, arriva a quantificare, anche attraverso modellazioni numeriche della risposta sismica locale, l’influenza che la morfologia di questi siti può aver avuto nel determinare l’incremento dell’input sismico e conseguentemente del danno osservato.
Appears in Collections:Conference materials

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
POSTER1_UR INGV RM_Linea 10 Reluis.pdfPoster161.64 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

68
Last Week
0
Last month
checked on Jun 27, 2017

Download(s)

53
checked on Jun 27, 2017

Google ScholarTM

Check