Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/5144
AuthorsCastellano, M.* 
Vilardo, G.* 
TitleLa Rete Sismica Mobile dell'Osservatorio Vesuviano
Issue DateSep-1993
Series/Report no.Rapporti Interni
URIhttp://hdl.handle.net/2122/5144
KeywordsRete Mobile
Subject Classification04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.06. Surveys, measurements, and monitoring 
04. Solid Earth::04.06. Seismology::04.06.10. Instruments and techniques 
AbstractLa RETE SISMICA MOBILE (=RM) è un'unità costituita da stazioni sismiche adatte ad una rapida installazione ed in grado sia di acquisire il segnale sismico localmente che di trasmetterlo via radio ad un sito centrale. La RM viene impiegata per interventi di emergenza a seguito di forti terremoti o durante crisi sismiche che possono precedere ed accompagnare le fasi eruttive dei vulcani, anche ad integrazione delle stazioni delle Reti Fisse di sorveglianza per migliorare la qualità delle localizzazioni e per una migliore definizione del meccanismo di liberazione dell'energia sismica. Gli interventi possono anche essere focalizzati allo studio della sismicità di una determinata area sismogenetica (tettonica o vulcanica) in periodi non di crisi. Altro peculiare impiego delle stazioni sismiche della RM è lo studio della struttura della crosta terrestre mediante prospezioni sismiche profonde.
Appears in Collections:Reports

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
Relazione RM 1993.pdf25.61 kBAdobe PDFView/Open
Show full item record

Page view(s)

66
Last Week
0
Last month
checked on Jun 21, 2017

Download(s)

74
checked on Jun 21, 2017

Google ScholarTM

Check