Earth-prints repository, logo   DSpace

About DSpace Software
|earth-prints home page | roma library | bologna library | catania library | milano library | napoli library | palermo library
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/3271

Authors: D'Alema, E.*
Title: Stazioni accelerometriche con Reftek-130/modem GSM: note tecniche sui softwares in ambiente Linux per la Rete Accelerometrica dell'Italia Settentrionale
Title of journal: Rapporti tecnici INGV
Series/Report no.: 37/ (2007)
Issue Date: 2007
Keywords: seismic network
Abstract: L'INGV, Sezione di Milano, ha recentemente ultimato la fase di test su alcuni nuovi softwares progettati e sviluppati in ambiente Linux, per lo scarico dei dati sismici di stazioni accelerometriche connesse al centro di acquisizione dati tramite modem GSM. L'acquisitore utilizzato dalla Sezione è il Reftek-130 (www.reftek.com), a 24 bit, il sensore è l'Episensor (www.kinemetrics.com), mentre il modem è il Wavecom (www.wavecom.com). Per poter eseguire le chiamate telefoniche con le stazioni remote e lo scarico dei relativi dati, sono stati progettati e realizzati softwares in ambiente Linux, con la duplice finalità di avere un completo controllo su tutte le operazioni richieste da tale sistema e di totale integrazione con il sistema di acquisizione dati già operativo all'INGV-MI per la rete velocimetrica. In particolare è stato scelto di utilizzare una programmazione di tipo “script” con le shell bash (www.gnu.org/software/bash/) che utilizzano quasi integralmente comandi di sistema e due programmi esterni open-source licenziati con GPL: m i n i c o m (http://linux.softpedia.com/get/Communications/Telephony/minicom-753.shtml) e wvdial (www.linuxcommand.org/man_pages/wvdial1.html), in modo tale che siano esportabili su altre architetture di macchine con piccole modifiche di configurazione e che fosse possibile l'automatizzazione per diverse stazioni installate. Il computer utilizzato per la gestione della Rete ha un sistema operativo Linux Suse 10.0 (www.novell.com/it-it/linux/suse/), sul quale è stata installata una porta multiseriale per poter eseguire contemporaneamente fino a 9 chiamate. Per la gestione delle configurazioni delle stazioni sismiche e del loro corretto funzionamento, l'INGV-MI utilizza i softwares creati dalla stessa Reftek, ma con alcune modifiche per essere integrati nei sistemi Linux delle reti sismiche dell'Ente. In questo lavoro saranno anche accennate brevemente tali modifiche ai softwares per poter dare un quadro completo su come è gestita la rete accelerometrica dell'INGV-MI; l'autore darà per acquisita, da parte del lettore, la conoscenza degli acquisitori Reftek-130, dei sensori Episensor, delle problematiche di base di una rete sismometrica oltre ai sistemi Linux in genere. Le stazioni Reftek prevedono la possibilità di scaricare i dati contenuti nella propria RAM su dischi locali, su una porta internet o su una porta seriale, anche in combinazione contemporanea. L'INGV-MI utilizza un'acquisizione dati in continuo su supporto locale, ed un collegamento modem GSM sulla porta seriale per scaricare soltanto i dati remoti di particolare interesse tramite protocollo FTP.
Appears in Collections:04.06.10. Instruments and techniques
Papers Published / Papers in press

Files in This Item:

File SizeFormatVisibility
rapporto37.pdf1.08 MBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

Valid XHTML 1.0! ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software. CINECA