Earth-prints repository, logo   DSpace

About DSpace Software
|earth-prints home page | roma library | bologna library | catania library | milano library | napoli library | palermo library
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/3249

Authors: Franceschina, G.*
Pacor, F.*
Zonno, G.*
Ameri, G.*
Cultrera, G.*
Cirella, A.*
Herrero, A.*
Spagnuolo, E.*
Tinti, E.*
Mucciarelli, M.*
Emolo, A.*
Convertito, V.*
Title: Task 1 - Scenari di scuotimento - Deliverable D1: Linee guida per il calcolo degli scenari di scuotimento
Issue Date: Jul-2007
URL: http://esse3.mi.ingv.it/S3_del.html
Series/Report no.: D1
Keywords: ground shaking scenario
Abstract: L'analisi dinamica del livello di sicurezza ingegneristico, in particolare per strutture strategiche in una zona ad elevato potenziale sismogenetico, tiene conto dei parametri di picco e di diverse caratteristiche del moto del suolo, come ad esempio la durata, la “non-stazionarietà” e i “critical-pulse” (McGuire, 1995). Di conseguenza, è richiesta una modellazione dettagliata sia della struttura sia dell’input sismico necessario a verificarne la risposta sismica. I codici per la progettazione in zona sismica richiedono che l’input sismico per le analisi dinamiche sia composto da un set di “time-histories” a cui la struttura deve resistere durante la sua esistenza, e da un livello di pericolosità caratteristico della zona sismogenetica in cui la struttura di interesse è ubicata. A tale scopo l’input sismico e la pericolosità di un’area sono stimati con approcci di tipo deterministico o probabilistico. La scelta dell'approccio da adottare per le valutazioni di pericolosità non è immediata, poiché i due metodi sono molto diversi e presentano entrambi vantaggi e svantaggi. In generale l’approccio deterministico valuta l’entità del moto sismico causato da uno specifico evento di cui si considera nota la localizzazione e la magnitudo; l’approccio probabilistico definisce invece la probabilità che un determinato parametro dello scuotimento sia superato in un particolare intervallo temporale (ad esempio 10% di probabilità di superamento in 50 anni) a partire dallo studio sulla sismicità dell’area. La differenza fondamentale tra l’approccio deterministico e quello probabilistico è che nel primo vengono simulate le serie temporali, ma non si associa alcuna probabilità al parametro di scuotimento valutato, viceversa nel secondo sono descritti solo alcuni parametri del moto e la probabilità è inclusa direttamente nell’analisi.
Appears in Collections:04.06.04. Ground motion
Reports

Files in This Item:

File Description SizeFormatVisibility
Deliverable_S3T1_D1.pdfDeliverable report3.82 MBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

Valid XHTML 1.0! ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software. CINECA