Earth-prints repository, logo   DSpace

About DSpace Software
|earth-prints home page | roma library | bologna library | catania library | milano library | napoli library | palermo library
Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/2122/2548

Authors: Camassi, R.*
Castelli, V.*
Title: La percezione dei terremoti del 1703 nelle fonti giornalistiche coeve
Issue Date: 2006
Keywords: Earthquake
1703
Abstract: Nei primi anni del Settecento il giornalismo italiano ed europeo raggiunge il suo pieno sviluppo. La grande diffusione delle gazzette a stampa (consolidatasi da un paio di decenni con particolare vivacità nell'Italia Centrale) il successo commerciale delle relazioni monografiche a stampa, l’ininterrotto flusso sotterraneo di informazioni riservate che alimenta la produzione di avvisi manoscritti sono alcuni degli aspetti di una realtà vivace e competitiva, che influenza profondamente l'intero sistema della circolazione delle informazioni in età moderna, in una costante interazione con la memorialistica e la diaristica privata e con la stessa documentazione amministrativa. L'analisi sistematica dei resoconti giornalistici sui terremoti del 1703, e in particolare la verifica del loro contenuto informativo, ci consente di evidenziarne il contributo originale rispetto a quello di altre tipologie di fonti e di verificarne l'influenza sul processo di costituzione della tradizione storiografica e sismologica relativa a questi eventi.
Appears in Collections:Manuscripts
04.06.05. Historical seismology

Files in This Item:

File SizeFormatVisibility
1169.pdf443.52 kBAdobe PDFView/Open

This item is licensed under a Creative Commons License
Creative Commons


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.


Share this record
Del.icio.us

Citeulike

Connotea

Facebook

Stumble it!

reddit


 

Valid XHTML 1.0! ICT Support, development & maintenance are provided by CINECA. Powered on DSpace Software. CINECA